LANCIA E LE DONNE: UNA STORIA DI SUCCESSI

LANCIA CELEBRA LA SUA STORIA DI VITTORIE RICORDANDO LUDMILLA BOGUSLAWSKA, LA PRIMA VINCITRICE DI UNA GARA AUTOMOBILISTICA
PER SOLE DONNE AL VOLANTE DI UNA LAMBDA DEL ’24.

Lancia celebra la sua storia di vittorie ricordando Ludmilla Boguslawska, la prima vincitrice di una gara automobilistica per sole donne al volante di una Lambda del ’24.

Ludmila Boguslawska è una vera donna Lancia, forte e determinata. È stata prigioniera ma anche infermiera di guerra, nonostante i rischi e le difficoltà, ma soprattutto è stata un’instancabile viaggiatrice e un’abile pilota. Una vera pioniera!

Il 27 giugno del 1926 fu un giorno speciale non solo per Lancia, ma per tutto l’automobilismo: a Varsavia, in Polonia, si corse la Jazda Konkursowa Pań, la prima gara automobilistica per sole donne della storia.

Al volante della Lancia Lambda del ‘24 che tagliò il traguardo per prima, davanti a 16 avversarie, c’era Ludmilla Boguslawska, pilota formidabile e moglie di Michal Boguslawski, rappresentante Lancia per la Polonia a metà degli anni ’20.

Purtroppo il trofeo di Ludmilla andò perduto nel settembre del 1944, durante la Rivolta di Varsavia e la gloria e l’importanza di quella vittoria sono rimaste nell’ombra fino ad oggi.

Lancia vuole finalmente celebrare il 90° anniversario di quel successo riportato alla luce dal figlio di Ludmilla e Michal che ci ha gentilente fornito i dettagli di questa storia, meglio definibile come “incredibile avventura”.

Rendiamo quindi omaggio a Ludmila e a tutte le donne che ogni giorno dimostrano forza inesauribile e grande tenacia.

 

Torino, 27 giugno 2016​​​​​

Torna alle news